Gebher News - Gebher

cool

Adblock Rilevato

Il nostro Sito si mantiene grazie ai ricavi pubblicitari, per favore Disattiva AdBlock per proseguire la navigazione.

Continua
Vai ai contenuti

Eataly: 250 Posti per Camerieri, Cuochi, Baristi, Magazzinieri, Scaffalisti ecc

Se state cercando un lavoro e avete competenze lavorative come cuochi o camerieri, oppure avete maturato esperienze come banconisti nei supermercati o nei bar, vi consigliamo di rivolgervi ad Eataly, azienda italiana che ha necessità di assumere circa 250 dipendenti. Eataly, importante catena di punti vendita specializzati nella distribuzione di generi alimentari (rigorosamente italiani), sta continuando il suo processo di espansione sia sul territorio nazionale che internazionale e per questo ha bisogno di inserire nuovo personale in organico.
Editorial Board | 21/11/2019

Assunzioni LIDL: nuove Opportunità di lavoro per 2.000 Figure diverse

Lidl annuncia un piano d’espansione che prevede almeno 2.000 assunzioni in Italia nei prossimi mesi. La catena di supermercati tedesca ha infatti messo in conto nuovi inserimenti lavorativi nel Belpaese, così da rafforzare il suo organico. Al momento, la compagnia ha fatto sapere di essere alla ricerca di 20 Area Manager, figure che si occuperanno di gestire diversi punti vendita sul territorio italiano, e ha evidenziato la preferenza per candidati donne e under 35, pronti a prendere in carico ruoli di responsabilità.
Editorial Board | 20/11/2019

Polo Industriale: 1.000 Posti per Operai, Tecnici, Manutentori, Impiegati, ecc

Lavoro, il settore industriale nella regione Lombardia si prepara a creare nuovi posti di lavoro grazie all’imminente nascita del nuovo polo industriale che sorgerà nella provincia di Bergamo. Dopo Casirate un nuovo polo industriale strategico si prepara ad approdare. Si tratta del complesso che nascerà nel comune di Cividate al Piano, accanto alla stazione ferroviaria, e che andrà creando una nuova area occupazionale; sono previste infatti almeno 1000 assunzioni di unità di personale.
Editorial Board | 18/11/2019
Torna ai contenuti