Gebher News - Gebher

cool

Adblock Rilevato

Il nostro Sito si mantiene grazie ai ricavi pubblicitari, per favore Disattiva AdBlock per proseguire la navigazione.

Continua
Vai ai contenuti

Concorso ASL: via alle Domande per lavorare come Infermieri, 566 Posti

Gebher
Pubblicato da in Concorsi · 14 Gennaio 2020
Nuovo maxi concorso per infermieri in Puglia. L’Azienda sanitaria locale della Provincia di Bari ha indetto un bando per 566 posti di Infermiere (categoria D) da inserire nelle Aziende e negli Enti del Servizio Sanitario della Regione Puglia. Di seguito le informazioni per partecipare al bando entro il 26 gennaio 2020.

Ripartizione dei posti
I 566 posti di Infermiere sono così ripartiti presso le Aziende e gli Enti del Servizio Sanitario della Regione Puglia appartenenti all’ASL Bari:

  • 160 posti per la ASL BA;
  • 22 posti per la ASL BAT;
  • 42 posti per la ASL BR;
  • 120 posti per la ASL LE;
  • 45 posti per la ASL FG;
  • 59 posti per la ASL TA;
  • 76 posti per l’A.O.U. – OO.RR. di Foggia;
  • 10 posti per l’A.O.U. – Policlinico di Bari;
  • 14 posti per l’I.R.C.C.S. “Giovanni Paolo II” di Bari;
  • 18 posti per l’I.R.C.C.S. “Saverio De Bellis” di Castellana Grotte.

Si precisa, inoltre, che sono previste delle riserve di posti. In particolare, il 40% dei posti messi a concorso è riservato in favore di titolari di rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato presso le ASL/A.O./I.R.C.C.S. con almeno tre anni di servizio alle dipendenze delle stesse Aziende nel profilo oggetto del concorso.


Requisiti di ammissione
Per partecipare al concorso è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o cittadinanza di uno dei paesi dell’Unione Europea;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
  • non essere siano stati licenziati da una pubblica amministrazione per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi o viziati da irregolarità non sanabile e, comunque, con mezzi fraudolenti;
  • posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva;
  • laurea triennale in Infermieristica o Diploma universitario di Infermiere o titoli riconosciuti equipollenti;
  • iscrizione all’O.P.I..

Prove e materie d’esame
La selezione avverrà tramite valutazione dei titoli ed esami. Le prove previste dal bando sono le seguenti:
  • Prova scritta: consisterà nella redazione di un elaborato o soluzioni di una serie di quesiti a risposta sintetica o multipla su argomenti scientifici e materie inerenti al profilo messo a concorso.
  • Prova pratica: consisterà nella esecuzione di tecniche specifiche relative al profilo a concorso o nella predisposizione di atti connessi alla qualificazione professionale richiesta, anche inerente agli argomenti della prova scritta con eventuali procedure di correzione automatizzata.
  • Prova orale: colloquio sulle materie oggetto della prova scritta e pratica, sulla conoscenza dei principi di legislazione sanitaria Nazionale, sul Piano sanitario nazionale (PSN), sulla documentazione sanitaria, sulla Tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, sulla disciplina del rapporto di lavoro del Personale del Servizio Sanitario, sul D. Lgs. 30 marzo 2001, n. 165, recante “Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche”; sui principi medico-legali e deontologici di responsabilità infermieristica, sulla tutela della privacy in ambito sanitario. In sede di colloquio verrà anche accertata la conoscenza, almeno a livello iniziale, della lingua inglese o francese (da specificarsi nella domanda di partecipazione) e la conoscenza delle procedure informatiche.


Domanda e scadenza
La domanda di partecipazione al concorso deve essere prodotta esclusivamente tramite procedura telematica, previa registrazione sul sito web dell’azienda ASL Bari. La scadenza è fissata per il giorno 26 gennaio 2020.


Allegati



Nessun commento
Torna ai contenuti