Gebher News - Gebher

cool

Adblock Rilevato

Il nostro Sito si mantiene grazie ai ricavi pubblicitari, per favore Disattiva AdBlock per proseguire la navigazione.

Continua
Vai ai contenuti

Come essere più efficiente: smettere di "procrastinare"

Gebher
Pubblicato da Editorial Board in Worklife · 20 Dicembre 2019
Rinunciare a lavori importanti fino all'ultimo momento, la procrastinazione, è un comportamento ben noto, ma la "procrastinazione" può essere altrettanto pericolosa.

Indipendentemente dal fatto che lo ammettiamo o no, abbiamo tutti familiarità con la procrastinazione : aspettare fino all'ultimo minuto per metterci al passo con compiti urgenti, spesso portando a un lavoro scadente o incompleto. L'antidoto - sebbene più facile a dirsi che a farsi - è semplicemente iniziare prima i compiti, molto prima dell'orario d'interruzione in modo che il tuo lavoro rifletta il tuo pieno potenziale. Ma nella tua ricerca per battere la procrastinazione, è possibile andare troppo lontano?

David Rosenbaum, professore di psicologia all'Università della California, a Riverside, lo pensa sicuramente. La sua ricerca si concentra sui pericoli della "procrastinazione", la tendenza a correre troppo rapidamente nei compiti. Può comportare una spesa di sforzi inutili che potrebbe essere evitata con un po 'di pianificazione - in altre parole, la fretta fa sprecare.

A differenza di un procrastinatore, che potrebbe lasciare intatta una casella di posta piena di e-mail fino al giorno successivo, un procrastinatore leggerà e risponderà a ciascuna di esse per prima cosa al mattino. Anche se sanno che la maggior parte delle e-mail non sono importanti, sceglierebbero di cancellarle il prima possibile. In alcuni casi, ciò può significare esaurire l'energia preziosa di cui potrebbero aver bisogno per un compito più urgente in seguito.



Allora perché le persone procrastinano?
Rosenbaum afferma che per la maggior parte è difficile resistere alla ricerca di frutti a bassa pendenza. Se qualcosa è immediatamente disponibile per te, sei istintivamente cablato per farlo. Pensa al fascino dolce dei campioni di alimenti gratuiti sul mercato. Allo stesso modo, quando completi semplici compiti a breve termine, hai una cosa in meno a cui pensare: “Posso concludere tutto in cinque minuti. Perché non occuparsene adesso? ”I tratti della personalità come la coscienziosità, l'entusiasmo di compiacere e l'elevata energia possono predire comportamenti procrastinati, dice Rosenbaum, ma l'impulso evolutivo dietro di loro è universale.

Il vero svantaggio della procrastinazione arriva quando, nella tua corsa alla fine, incontri le probabilità naturalmente più alte di svolgere il tuo lavoro in modo incompleto o impreciso. Nel caso delle email, a volte l'attesa di rispondere può mostrare rispetto per un'attenta riflessione sull'opportunità, soprattutto se il contenuto del messaggio è emotivo.

Naturalmente, la procrastinazione non è priva dei suoi benefici, ma è fondamentale farlo solo quando ha senso. I procrastinatori cronici devono anche rendersi conto che va bene mettere da parte le cose banali, perché non richiederanno un'enorme energia mentale nel corso della giornata, dice Rosenbaum.

Sostiene che i dirigenti di oggi sarebbero saggi nel riconoscere che non è sempre meglio fare tutto il più rapidamente possibile. "Dovrebbe essere concordato nella nostra società che va bene sentire l'odore dei fiori", dice. "Essere deliberati, consapevoli e avere il permesso di rallentare".

Guarda il video qui sopra per saperne di più da David Rosenbaum e per sperimentare i brutti lati della procrastinazione.



Nessun commento
Torna ai contenuti