Gebher News - Gebher

cool

Adblock Rilevato

Il nostro Sito si mantiene grazie ai ricavi pubblicitari, per favore Disattiva AdBlock per proseguire la navigazione.

Continua
Vai ai contenuti

Accordo sulla Brexit: cosa è appena successo?

Gebher
Pubblicato da Editorial Board in Mondo · 17 Ottobre 2019
I leader del Regno Unito e dell'UE sono saliti su un palco a Bruxelles giovedì e hanno dichiarato che un accordo sulla Brexit era stato finalmente concluso.

I negoziati erano proseguiti oltre la presunta scadenza e gli alti funzionari avevano pensato che fosse troppo tardi, ma alla fine è successo.

Solo che questo è Brexit - e, naturalmente, non è così semplice.

Ecco cosa sta succedendo. È stato concordato un accordo sulla Brexit. Significa che è tutto fatto?

No. Qualsiasi accordo deve essere approvato dal Parlamento britannico e in tutta l'UE. L'ultima volta che è successo, il Primo Ministro britannico Theresa May non è riuscito a ottenere il suo accordo approvato tre volte dalla Camera dei Comuni prima di dimettersi.

Il nuovo Primo Ministro, Boris Johnson, ha orientato tutta la sua leadership nel portare a termine la Brexit entro il 31 ottobre.

Ma deve ancora affrontare la stessa battaglia per ottenere un Commons diviso per accettare il suo accordo.

E per rendere le cose più complicate, deve farlo sabato per evitare una terza estensione della Brexit.

Boris Johnson afferma di aver raggiunto un "nuovo traguardo" per realizzare la Brexit, ma deve ancora affrontare una lotta in salita.

Se questo suona familiare, è perché siamo stati qui prima.

Lasciare l'UE non è così semplice come sembra. Ci sono accordi commerciali, restrizioni di viaggio, diritti dei cittadini e altro a cui pensare.

Quindi, dopo 18 mesi di negoziati, è stato elaborato un "accordo di divorzio", che è stato presentato al Parlamento britannico un anno fa. Doveva essere respinto tre volte.

Il principale punto critico era il confine irlandese tra Regno Unito e UE dopo la Brexit.

Il Regno Unito e l'UE hanno concordato un "backstop" - una garanzia che non ci sarebbe ritorno a un confine duro tra l'Irlanda del Nord e la Repubblica d'Irlanda con controlli, polizia o soldati - a causa di decenni di violenze in Irlanda del Nord in passato.

Il backstop avrebbe potuto significare che l'Irlanda del Nord veniva trattata in modo diverso dal resto del Regno Unito - o, come nel progetto finale, l'intero Regno Unito rimaneva "allineato" con l'UE.

Il Partito Democratico Unionista (o DUP) dell'Irlanda del Nord era fortemente contrario a entrambe le opzioni - e il partito rimane una fonte chiave di voti necessari per concludere un accordo.



Nessun commento
Torna ai contenuti